Tassi Cessione del Quinto

Tassi Cessione del Quinto: le voci di costo del prestito

La Cessione del Quinto è un finanziamento che prevede come in tutti i finanziamenti dei costi che sommati agli interessi stabiliscono il TAEG totale del prestito.

E’ bene prima di firmare un contratto di Cessione del Quinto soffermarsi non soltanto sul valore della rata mensile al netto erogata, ma anche sugli interessi e sulle spese aggiuntive previste nel contratto.

In questo articolo desideriamo chiarire quali sono i costi della pratica Cessione del Quinto.

Tassi Cessione del Quinto: cosa sono le spese di istruttoria?

Le spese di istruttoria sono una delle prime voci che troviamo in un qualsiasi contratto di prestito. Infatti sono i costi riguardanti la valutazione e la gestione della contratto di prestito. Queste spese sono a carico del cliente e generalmente vengono da esso pagate all’erogazione del prestito. In caso di estinzione anticipata del finanziamento non vengono  rimborsate.

Tassi Cessione del Quinto: cosa sono le spese assicurative?

Le spese assicurative sono rappresentate dal valore che l’ente erogante riconosce alla compagnia assicurativa a copertura del rischio vita e rischio lavore del richiedente. Tali spese non sono a carico del cliente, pertanto non vi sono nel contratto.

Tassi Cessione del Quinto: cosa sono le commissioni bancarie?

Un altro costo a carico del cliente sono le commissioni bancarie o finanziarie. Il valore delle commissioni sono da corrispondere alla banca in quanto offre un servizio finanziario al cliente. Tale valore viene trattenuto dal prestito erogato e in caso di estinzione anticipata verrà restituito in percentuale al cliente. Spesso gli istituti omaggiano questo costo per evitare l’aumento del finanziamento.

Tassi Cessione del Quinto: cosa sono le commissioni accessorie?

Le commissioni accessorie sono un costo per il sostenimento dell’istituto di credito.

Questo costo è rappresentato da quelle spese a carico dell’Istituto quali ad esempio: -spese riguardanti la pratica di istruttoria, il prelievo della quota mensilmente, l’aver messo a disposizione la liquidità, . Le commissioni accessorie sono quindi un costo commerciale a parziale copertura degli oneri a carico dell’istituto finanziario.

Tassi Cessione del Quinto: cos’è il TAN?

Il TAN: Tasso Annuo Nominale, è il tasso di interesse puro, che si applica all’importo lordo del prestito. Il TAN è un valore espresso in percentuale e si calcola su base annua.

Attenzione occorre precisare che la quota non viene pagata in un’unica rata annuale ma viene suddivisa nelle rate mensili. Il TAN è una percentuale di interesse riconosciuta al finanziatore.

Sommando la quota di interesse alla quota capitale si andrà ad ottenere il valore della rata da rimborsare.

Tassi Cessione del Quinto: cos’è il TAEG?

Il TAEG: Tasso Annuo Effettivo Globale, è l’indicatore del costo totale del prestito.

Anche il TAEG come il TAN è un valore espresso in percentuale ed il calcolo è effettuato su base annua. I TAEG è la sintesi in un unico valore dei costi accessori:

  • spese di istruttoria
  • spese di apertura pratica
  • commissioni bancarie
  • spese di incasso delle rate e spese assicurative

Tassi Cessione del Quinto: cos’è il TEG?

Il TEG: Tasso Effettivo Globale, è espresso in percentuale su base annua, del costo totale del prestito al netto dei costi assicurativi.

Il TEG racchiude i costi accessori:

  • quali spese di istruttoria
  • spese di apertura pratica
  • spese di incasso delle rate